Addio Valeria: tanti messaggi in memoria della giornalista

Addio Valeria: tanti messaggi in memoria della giornalista

image_print

Si è spenta a 49 anni appena compiuti, nell’Ospedale di Caserta, dove era ricoverata da giorni, Valeria D’Esposito, apprezzata travel blogger casertana e giornalista pubblicista, appassionata di fotografia, di arte e appassionata di animali, già apprezzata artigiana orafa. Altra vittima delle complicanze del covid19.

Valeria inizia la sua attività lavorativa giovanissima, come artigiana orafa, e riesce presto e bene. È brava, attenta, precisa.

Le condizioni di salute che lei stessa definisce “sempre più complicate” la spingono ad abbandonare un mestiere in cui era valente e già affermata.

Con notevole forza d’animo e la volontà che non le è mai mancata, unite a tanta passione, nel 2011 inaugura un blog: Visit Campania, la sua “casa virtuale”, specializzati nelle bellezze della sua regione, in cui profonde grandi energie.

È l’inizio di una nuova vita.

Un’esperienza che le apre “nuovi orizzonti” coinvolgenti ed emozionanti e le consente di rimettersi in gioco con propositività e inventiva non comuni.

Fino a un paio di settimane fa, quando il Sars Cov2 l’ha aggredita.

In tanti, soprattutto colleghi e amici le stanno donando parole e ricordi, con stima e affetto.

Di seguito, alcune delle tante testimonianze, attraverso le quali vogliamo ricordarla. Eccole, secondo ordine alfabetico.

Antonella D’Avanzo:

“Racconta agli Angeli lassù quanto è bella la nostra terra e quanto è bella vita, quella che tu amavi tanto. E’ stata davvero un’idea partire in corriera, a noi piace tanto viaggiare specialmente di sera … Ogni volta che l’ascolterò, ricorderò i bei momenti passati insieme”

Teresa Lucianelli:

“voglio ricordarti così, cara Valeria, mentre sorridi al mare – grande passione comune – e alla vita.. tra le mimose (ora comprendo perché non ti ho sentita ieri, nella ricorrenza della Festa della Donna..), col grembiule intenta a preparare manicaretti, brindando a uno dei tanti eventi ai quali abbiamo partecipato – tu per il tuo Visit Campania – insieme ai soliti colleghi specializzati come noi in eno-gastronomia, che oggi, come me, non riescono a rassegnarsi e piangono la tua scomparsa.

Fino a metà febbraio – il tuo compleanno il 15 – abbiamo parlato del nostro amore per i pelosi.. dei nostri adorati quattrozampe.. altra passione comune.

Non riesco ad accettare che tu non ci sia più.. a 49 anni.. sono incredula e profondamente scossa. Chi non lo è in questo momento, tra tutti quelli che ti hanno conosciuta?!

Lasci un grande vuoto… non è una frase banale, ma la verità.

Continua a sorridere, bellissima come sempre, tra gli angeli e le anime buone che ti hanno accolta, lassù in cielo, con l’affetto che meriti…

R.I.P. ??? Valeria D’Esposito

un abbraccio al marito Mario

#sentitecondoglianze alla #famiglia e a tutti coloro che la portano nel #cuore.

..maledetto #COVID19 – Ospedale civile di Caserta”.

Luciano Pignataro:

“Una persona solare, amava in maniera viscerale la sua Caserta e la Campania, sempre disponibile con tutti e generosa nel mettersi in gioco senza risparmio con le persone”.

Sergio Sbarra:

“Ed oggi il giornalismo campano è a lutto.

Da poche ore, a soli 49 anni, é morta #ValeriadEsposito, portata via dal #COVID19, al termine di una lunga battaglia all’#ospedale di #Caserta.

Valeria, penna molto nota nel mondo #enogastronomico campano, era una amica schietta ed una collega leale e preparata, che era presente a quasi tutti gli eventi che si organizzavano in #campania a cui dava spazio sul suo Visit Campania.

Oggi siamo molto tristi… stentiamo ancora a crederci.

Alla famiglia dEsposito giungano le nostre più sentite condoglianze.

Valeria… brinda in paradiso

Rip”

Carlo Scatozza:

“Sono rimasto di sale, Valera D’Esposito era una bellissima persona, collega in gamba e amabile, col suo bellissimo blog VisitCampania ed un’amica. A Mario Ricciardi, tutto il mio abbraccio”

 

Armando Giuseppe Mandile