Il ruolo dei patronati dopo dieci anni dalla emanazione della legge

Il ruolo dei patronati dopo dieci anni dalla emanazione della legge

ROMA  –  Lo scorso  15 novembre 2011, presso la sede del CNEL (Consiglio Nazionale Economia e Lavoro) a Roma, si è svolto il Convegno per celebrare i dieci anni dalla emanazione della legge n. 152 del 2001 sui patronati, organizzato congiuntamente dai raggruppamenti dei Patronati CEPA, CIPLA, CIPAS e COPAS. Sono intervenuti, oltre ai presidenti dei raggruppamenti stessi, il Presidente dell’INPS Antonio Mastrapasqua, il Direttore Generale dell’INAIL Giuseppe Lucibello, il Direttore Generale dell’INPDAP Massimo Pianese, il Direttore Generale dell’ENPALS Massimo
Per l’occasione è stato presentato il risultato di un’indagine svolta fra cittadini italiani e utenti di patronato, sul loro ruolo e sulla conoscenza che hanno dei principali servizi offerti.
Il risultato ha evidenziato un alto gradimento ed una buona conoscenza della loro attività. Probabilmente, l’esito di questa indagine è il frutto del maggiore impegno di lavoro da parte di questi enti in seguito alle ultime novità che riguardano il mondo previdenziale, come la telematizzazione delle prestazioni assistenziali, e che ha portato ad una sempre maggiore fruizione dei loro servizi.
Lo stesso Mastrapasqua, pur confessando una diffidenza iniziale, ha sottolineato il ruolo importante che stanno investendo i patronati, manifestando l’intenzione di trovare, quanto prima, una nuova forma di convenzione, in un clima di cordialità e serenità di rapporti. Una cooperazione che metta da parte, insomma, preconcetti e che sia tesa a dare servizi di qualità alle persone.
Anche gli altri rappresentanti degli Istituti intervenuti al convegno, pur sottolineando la grave crisi che ha comportato negli ultimi anni un costante taglio del personale e che ha creato non poche difficoltà al corretto svolgimento del loro lavoro, hanno evidenziato quanto sia apprezzabile e fondamentale il lavoro dei patronati.

Claudia Minetti

Lascia un commento