Domani “Quarto in viaggio per la legalità” con raduno di Maggiolini

Domani “Quarto in viaggio per la legalità” con raduno di Maggiolini

L’appuntamento è inserito nel programma di eventi “Quarto in viaggio per la legalità”, che terminerà a settembre 2024

Prosegue a Quarto il ricco programma di eventi culturali dal titolo “Quarto in viaggio per la legalità. Tra arte, cultura ed enogastronomia”, che ha avuto inizio nel mese di dicembre 2023 e terminerà a settembre 2024. Domenica 28 gennaio sarà la volta di “Un Quarto di miglio d’oro”, che il sindaco Antonio Sabino e il vicesindaco Annarita Ottaviano, hanno fortemente voluto, anche come promozione delle risorse archeologiche presenti sul territorio della cittadina flegrea. La manifestazione, infatti, sarà un raduno di maggiolini che nel corso di un itinerario cittadino toccheranno alcuni punti di maggiore rilievo. Le guide sono affidate al Gruppo archeologico dei Campi Flegrei e in particolare alla dottoressa Raffaella Iovine che illustrerà tutti i punti salienti di Quarto.
Articolato il percorso che inizia alle ore 9.00 presso l’uscita autostradale via Campana a Pozzuoli con partenza per Quarto e arrivo e posizionamento in piazzale Europa, si prosegue con visita al centro cittadino, per giungere alla villa del Torchio, e poi al Mausoleo della Fescina, due rilevanti siti archeologici. Dalle ore 13, il corteo di quasi trenta auto, colorate e divertenti attraverserà tutta la città, proseguendo in tutte le arterie cittadine, per offrire uno spettacolo godibile per adulti e bambini. In questa galleria di eccellenze della città, non poteva mancare l’aspetto enogastronomico. La giornata, infatti, vedrà un momento dedicato presso le cantine Carputo. La conclusione è prevista per le ore 17. Il maggiolino, dunque, sarà il protagonista della manifestazione, da sempre, anche in quanto protagonista di film famosi, simbolo di pace e libertà. Tra i maggiolini, spiccherà anche un furgone della Wolkswagen, uno di quelli che hanno fatto la storia di tantissime avventure on the road, a partire dagli anni sessanta. La manifestazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione con l’associazione Maggiolini Partenopei.