“Mater dei”, il romanzo d’esordio di Amedeo Piacentini

copertinaAppassiona e sorprende, diverte e sconcerta l’opera d’esordio di Amedeo Piacentini “Mater dei”, definita “il nuovo romanzo di formazione in cui non si forma più nessuno”.

 Di certo non vuole “formarsi” il protagonista, il giovane Giacomo Rebecchi, ventiquattrenne laureando milanese che riesce a racchiudere nella sua sfaccettata e mutante personalità talenti e pulsioni delle nuove generazioni. “Bisogna vivere” è l’imperativo di Giacomo. Imperativo immediatamente contraddetto: “Vivere? Semmai sopravvivere. E la mia sopravvivenza passa attraverso continue incertezze ed estenuanti incoerenze”. La famiglia, una città sterile come un tupperware, e tanti  “amici, complici, amanti”. E Giacomo, che combatte la sua guerra contro gli stereotipi e la normalità con una sfrenata, forzata iperattività. Colte esegesi, rigurgiti verbali, rielaborazioni visionarie, sono raccontate in un tono ora alto ora greve, in un contrappunto di stili discordanti e rimandi culturali diversi che pure si amalgamano per un risultato di assoluta originalità.

 

Musica: a Napoli presentazione dell’etichetta “Suono Libero Music”

suonoliberomusic - logoNAPOLI – Giovedì 16 gennaio alle ore 19,00 presso il Blulime, al 6E/F di via Chiatamone, sarà presentata “Suono Libero Music”, una nuova realtà imprenditoriale che unisce varie professionalità a partire dall’universo musicale. Nata dalla open mind di Nando Misuraca, che ha creduto in un progetto innovativo e multiforme, l’etichetta discografica indipendente, studio di registrazione e agenzia di eventi, ha come mission la creazione di una realtà operativa che avvicini la musica alla gente, puntando su qualità e progettualità, e venendo incontro a tutte le esigenze economiche, per abbattere ogni barriera di sorta. L’evento, condotto da Simonetta De Chiara Ruffo, con il dj set di Filippo Arienzo, sarà l’occasione per mostrare al pubblico l’open network realizzato dal cantautore di “Mehari verde”, un progetto per definizione work in progress, illustrato nelle sue sfaccettature dai numerosi momenti di live e jam session pensati ad hoc per l’happening. Tra bollicine e finger food, numerosi, infatti, gli artisti amici della Label che saliranno sul palco del nuovo tempio della movida partenopea per fare il loro personale saluto all’iniziativa.