Zooprofilattico: a Fattorie Didattiche anche il provolone del Monaco

TotemGO

image_print

Il formaggio stagionato più famoso della Campania è stato tra i principali protagonisti dell’evento “Fattorie Didattiche”, appuntamento all’insegna di eccellenza e qualità che di è svolto negli ampi spazi dell’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno di Portici. Destinatari i più giovani. La manifestazione è promossa dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici, diretto da Antonio Limone, e realizzata in collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania e in stretta sinergia con il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.  Anche stavolta, migliaia di presenze che fanno lievitare, anno dopo anno, il successo di questo seguito evento. In prima fila, tra le eccellenze, il famoso provolone del Monaco DOP, presentato dal del dall’apposito Consorzio di Tutela. “Il nostro messaggio resta quello di tramandare ai giovani quelli che restano i prodotti delle attività lavorative più antiche e tradizionali, come l’allevamento dei bovini e l’arte dei casari: questo testa il nostro messaggio. Siamo stati presenti nella partecipata due giorni per raggiungere i giovani presenti e spiegare loro anche praticamente che gli antichi mestieri hanno sempre il loro fascino e che i prodotti finali come il Provolone del Monaco Dop devono essere prodotti con la massima cura per conservare un sapore unico ed inconfondibile” – ha affermato il presidente Giosuè De Simone. Molte le attività che hanno animato gli stand, efficacemente suddivisi per aree tematiche dedicate all’educazione ambientale, al mare, alle attività di prevenzione, ricerca e sviluppo, al benessere animale e alle adozioni, alle attività equestri, ai percorsi ludico-didattici, all’innovazione e alle tecnologie. Oltre cinquanta le scuole campane sono state coinvolte nell’iniziativa. Presenti anche i rappresentanti dell’associazione che ha creato la De.Co. per la nocciola di Avella e da tempo ha anche annunciato la sua partecipazione in merito alla prossima prestigiosa dop della Colatura di Alici di Cetara. Tra le varie ditte, l’Associazione 3P del presidente Giuseppe Baino: “Panificazione, pizzera e pasticceria. Le 3P che continuano a garantire lavoro, economia e in alcuni casi anche successo a quanti svolgono queste attività”.

Teresa Lucianelli

Diventa Tester Crowdville