Tutti A LETTO COL FANTASMA, insieme a Lady Gost

Successo di critica per l’ultima fatica letterario della scrittrice specializzata in fantasmi, e giornalista, direttrice del periodico “Lo Strillo”, Annamaria Ghedina, nota come Lady Gost.

Discende dalla famiglia Ghedina di Cortina d’Ampezzo che vanta cuno speciale rapporto con gli Asburgo e annovera pittori, fotografi, ingegneri e grandi sciatori: il campione Kristian Ghedina è suo cugino. Tra l’altro, l’imperatore Francesco Giuseppe, con il quale collaborava il nonno, Orazio Ghedina, gli fece dono di un anello a testimonianza e ringraziamento del suo operato d’indubbio rilievo e pregio.

Il suo ultimo lavoro “Aletto col fantasma” verrà presentato martedì prossimo martedì 16 novembre alle ore 18,30 da “Nausicaa” a Napoli, in via Onofrio Fragnito, 49, per il Club del Libro.

Presentazione di Antonio D’Addio e di Michelangelo Iossa. L’attrice Tiziana Di Giacomo leggerà alcuni passi dal libro.

Affascinante la trama, che conquista il lettore e lo coinvolge, fino a renderlo partecipa delle vicende narrate.

Il nobile, bello e affascinante Rudyard ha la facoltà di vedere i fantasmi, la misteriosa Jillyan dai capelli ramati, dai modi raffinati e antichi, appare e scompare lasciando sempre il segno nel cuore del nobile inglese. E poi, c’èla misteriosa contessa Evalyne, che ha una storia segreta con un focoso amante col quale consuma i suoi incontri ad alta concentrazione erotica in un budoir nascosto dietro la parete della biblioteca della sua tenuta coniugale. Inevitabile chiedersi cosa si nasconda a Le Orphelin, conosciuta come “la Torre della Strega”, proprietà di cari amici del protagonista, che vogliono venderla a qualsiasi costo e sulla quale pesa una storia terribile che nessuno vuole rivelare…

C’è davvero tanto da scoprire, leggendo il nuovo libro di Lady Ghost – Anna Maria Ghedina, “A letto col fantasma”, Glemart Editore, 272 pagine (€16,00), disponibile in tutte le librerie, sulle piattaforme on line IBS, Feltrinelli e sul sito dell’editore; può rsrre richiesto anche all’ indirizzo mail: info@glemart.net, in questo modo arriverà direttamente a casa.

Il testo scorrevole della Ghedina è stato ideato e scritto durante il periodo del lockdown.

“Durante il periodo lockdown, dovendo stare a casa in maniera forzata, spinta da voci interiori e sull’onda di alcuni racconti che mi sono stati fatti personalmente nel corso degli anni, ho scritto di getto questa storia che ha come protagonisti un giovane nobile inglese, Rudyard Stamford de Coventry, che vede i fantasmi, ed una eterea ragazza, Jillyan de Bethencourt, dai capelli ramati, sullo sfondo una tenuta in vendita, Le Orphelin, detta anche La Torre della Strega” – racconta la stessa Lady Gost.

Accattivante, esoterico, intrigante: la trama procede su due piani temporali, il presente e un lontanissimo passato, che man mano diventano un tutt’uno, sottolinea la scrittrice: “… si snoda su due piani temporali, il presente e un lontano passato, che alla fine si intrecciano e si incastrano, nel passato troviamo la contessa Evalyne, il Conte Paul e Sir Rylan, che vi appassioneranno tantissimo!”.

Come si sta a letto con un fantasma? Viene spontaneo domandarselo e l’autrice dovrebbe svelare quest’interrogativo…

Dedicato ai genitori della scrittrice – Silvia e Rudy – è ideale da regalare a parenti e amici, magari per leggerlo nelle prossime festività che ci attendono.

Massima esperta italiana di esoterismo, presenze e fantasmi, si diverte a raccontare un mondo parallelo. Nata e vissuta a Milano, segno zodiacale scorpione, milanese di nascita, ma partenopea d’adozione, Annamaria Lady Gost si è trasferita a Napoli, sua città del cuore, dove risiede e svolge la sua attività di giornalista e di scrittrice di vicende legate all’occulto.

“Mi sono appassionata dopo aver fatto un’inchiesta sui ghostbuster e aver scoperto che Napoli è la vera capitale del mistero e che ha più spettri di Londra. – rivela – Così sfruttando la mia sensibilità mi sono trasformata in una detective dell’occulto, sono andata alla ricerca di una Napoli oscura ed esoterica ed ho pubblicato vari libri sull’argomento: Fantasmi a Napoli, giunto all’ottava edizione, Il fantasma dell’Impiccata della Vicaria, Il ritorno del Principe di Sansevero, Adriano Gallina Editore; il Dizionario dei fantasmi dalla A alla Z, Vittorio Pironti editore; Guida ai fantasmi d’Italia, Odoya Editore”.

Annamaria, insieme al vicedirettore de Lo Strillo, Antonio D’Addio, ha ideato cinque anni fa il Premio Il Sognatore, che viene assegnato a quei personaggi che hanno realizzato i propri sogni o che hanno contribuito a far sognare le persone.

Molte volte ospite in prestigiose trasmissioni Rai, sia televisive che radiofoniche, come esperta di esoterismo e di presenze, ricordando una sua vita passata nella quale sarebbe stata una nobile inglese, Lady Gost ha dato vita ad una saga che narra le vicende di Mylord – suo marito in un’altra vita? – Sir Andrea Frankfourth, giovane e affascinante aristocratico nella Londra dei Beatles e dei Windsor, che si trova coinvolto in una serie di avventure tra fantasmi, demoni e nemici spietati.

“Ricordando una mia vita passata, nella quale sono stata una nobile inglese, ho scritto una saga di 12 episodi, che narra le vicende di Mylord, che si trova coinvolto in una serie di avventure tra fantasmi, demoni e il primo episodio: Mylord: Sir Andrea Frankfourth ed il tesoro degli Incas, Terreblu editore. Ho ultimato anche un noir, sull’affascinante mondo della moda e dei modelli. Attualmente sono presa da una spy-story ambientata tra Londra, l’India dei Thugs e Venezia, che sto scrivendo per voi….”.

Teresa Lucianelli