BONIFICA DEI CORSI D’ACQUA: I PROGETTI DEL PROGRAMMA “LIFE” PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

LATINA –  Il Comune di Latina, nell’ambito delle attività relative al Progetto LIFE + REWETLAND (www.rewetland.eu), insieme alla Provincia di Latina, al Parco Nazionale del Circeo, al Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino e alla U-Space s.r.l., prosegue nella organizzazione di Workshop per la condivisione delle proposte progettuali. In particolare, presso la sala conferenze “Enzo De Pasquale” del Palazzo Comunale, ci sarà il nuovo incontro finalizzato alla verifica degli scenari del programma di riqualificazione ambientale. Dopo la fase introduttiva, il programma dei lavori prevede la presentazione dei risultati dei gruppi di lavoro  che si sono occupati dei seguenti temi: GRUPPO I – Rete ecologia, aree protette, qualità delle acque e tutela della zona costiera. GRUPPO II – Gestione dell’ambito urbano: progetto marina di Latina. GRUPPO III – Attività agricole, tutela della acque attraverso le buone pratiche. Il progetto REWETLAND (Widespread introduction of constructed wetlands for a wastewater treatment of Agro Pontino), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “LIFE+2008”, è un progetto dimostrativo e sperimentale, che prevede la redazione di un Programma integrato di Riqualificazione Ambientale nell’Agro Pontino, territorio caratterizzato da condizioni critiche di inquinamento dei corpi idrici, dovute principalmente all’attività agricola intensiva. Obiettivo del progetto è sperimentare e sviluppare una serie di trattamenti biologici per la riduzione dell’inquinamento diffuso da fitofarmaci e la bio-attenuazione dei carichi inquinanti attraverso l’impiego di strumenti di fitodepurazione diffusa quali fasce ecotonali, ecosistemi filtro e zone umide artificiali. Il progetto REWETLAND interverrà su tutto l’Agro Pontino (circa 700 kmq), operando perciò non su un singolo corso d’acqua, ma considerando l’intera rete dei canali di bonifica (2200 km) come un unico oggetto di intervento, cosa che presuppone un cambio radicale nelle tecniche attuali di manutenzione dei canali e in generale di gestione del territorio e del paesaggio.

 

Fabio Fanelli




Umbria Water Festival 2012

NAPOLI – Umbria, regione d’acqua, luogo magico ed incantato dove l’acqua, elemento principale della vita assume la plus valenza dello spettacolo meraviglioso della natura. In questo contesto si inserisce l’Umbria Water Festival, in programma dal 17 al 20 maggio prossimo sull’intero territorio della regione. L’appuntamento è organizzato da un apposito Comitato Promotore costituito dalla Provincia di Terni nel ruolo di capofila, dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia, dalle rispettive Camere di Commercio, con il contributo operativo dell’Associazione Mente Locale e di molti altri soggetti pubblici e privati, tra cui, in particolare l’UNESCO-WWAP, il Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Mondiali che ha sede proprio a Perugia.

L’Umbria Water Festival sarà presentato alla BMT di Napoli il prossimo 31 marzo alle ore 12 presso la Sala Tirreno. La mission del grande evento è quella di portare all’attenzione nazionale e non solo, la regione Umbria, la sua storia, cultura, enogastronomia, paesaggio e, ovviamente, le formidabili attrazioni acquatiche che fanno dell’intero territorio, ed in particolare la Cascata delle Mormore, una delle più importanti risorse idriche.

Per “P acque tti” turistici a tariffe speciali: www.umbriaexperience.it




Latina: Il 6 e 7 gennaio piazza del Popolo ospita la manifestazione “Acqua e Fuoco”

LATINA – Inizia con attrazioni dedicate alle famiglie il 2012 targato Assessorato alle Politiche del Turismo del Comune di Latina. Quale miglior periodo di quello dell’Epifania, per regalare alla città attrazioni di strada particolari, come  le fontane danzanti colorate ed i mangiafuoco. “La manifestazione – dichiara l’Assessore al turismo Gianluca Di Cocco – ha come titolo proprio “Acqua e Fuoco”, due elementi importanti nella vita di tutti i giorni, legati alla terra, elementi affascinanti, che insieme faranno un grande effetto. Il tutto è dedicato alle famiglie, con l’intento di valorizzare sempre più un valore che ormai sembra essere perduto. L’evento è il primo di una lunga serie di iniziative, che metteremo in campo come assessorato nel 2012, è per questo che chiedo la vicinanza di tutti e soprattutto la partecipazione a questi magnifici spettacoli, che per due giorni si alterneranno in seducenti giochi di luci.” Il tutto si svolgerà in Piazza del Popolo, nei giorni 6 e 7 gennaio, con l’organizzazione affidata alla Pro Loco di Latina Centro Lido, che per l’occasione presenta: le Fontane Danzanti del team Gocce Tricolori, “The Fire Show” by Daniele Tammaro e il fantastico Lucignolo (fire performer), artista di strada di fama internazionale. Sono previsti quattro appuntamenti alle 18-19-20 e 21 dei due giorni, con gli spettacoli che si alterneranno, tra i fantastici giochi di acqua, luci e musica delle Gocce Tricolori, le splendide performance di Daniele Tammaro ed i suoi collaboratori, che faranno divertire il pubblico presente, con eccezionali numeri dedicati al fuoco, disciplina quanto mai incantevole, che lascerà di stucco tutti, come la perfomance di Lucignolo, che ha scelto il colore ROSSO del fuoco: la scena che si illumina, le fiamme che girano, un uomo e la sua danza, l’armonia del rischio, lo spazio si riempie, la luce che riscalda, l’aria esplode e si colorerà di rosso. Lui, un personaggio sembra uscito da un racconto, mascherato da un sorriso e quel pezzo di strada diviene palcoscenico. Il pubblico gli si stringe intorno…Una fiamma, una seconda fiamma – Trattengono il respiro – Terza fiamma – Ahh! Da quel momento non smetterebbe mai, danza, giocoliere e fachirismo, non si lascia trattenere.  Il suo spettacolo fila via come un torrente e per godere dei suoi numeri bisogna esser li con lui, divertirsi, stupirsi e perchè no , spaventarsi per quei bagliori improvvisi e tornare a meravigliarsi.  Ci guarda negli occhi, tiene i fili, chiede spazio…gran finale. L’ha lanciata, alziamo lo sguardo, seguiamo l’asta dalle estremità fiammeggianti, per un attimo uccello di fuoco. Dietro le stelle tornano presto luminose, l’asta ritorna docile nelle sue mani…fa un inchino. Chiudiamo le bocche, applausi, ci si guarda un pò più felici.  Insomma divertimento assicurato nella splendida cornice di Piazza del Popolo, per salutare nel migliore dei modi la fine delle vacanze del periodo natalizio.

 

Fabio Fanelli