Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori dell’incontro/dibattito LA REALTA’ DELLA FARMACIA CAMPANA, ANALISI ECONOMICO FINANZIARIA

TotemGO

image_print

Si sono conclusi nei giorni scorsi presso l’Hotel Excelsior di Napoli i lavori del convegno intitolato “GLI EFFETTI DELLA MANOVRA MONTI – LA REALTÀ DELLA FARMACIA CAMPANA, ANALISI ECONOMICO FINANZIARIA”, organizzato e promosso daStudio Farmadata di Napoli e da Farbanca S.p.A. – Gruppo Banca Popolare di Vicenza sui temi della manovra Monti rapportati alla realtà della regione Campania.

“Le farmacie attraversano una fase di grande transizione. Sono sempre state abituate a vivere in un mondo ‘protetto’ ma negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare nuove esigenze di mercato, per le quali non sempre sono risultate preparate. I problemi di disorganizzazione e i costi eccessivi sono aggravati dalla precaria realtà finanziaria campana e dai ritardi di pagamento da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Una ristrutturazione di tale sistema deve prevedere forme di aggregazione delle farmacie, che non deve limitarsi ai punti-vendita ma deve investire tutta la filiera produttiva e distributiva del farmaco” ha spiegato il dott. Nicola Guerriero dello Studio Farmadata di Napoli, specializzato in consulenza economica e gestionale per le farmacie.

Tra gli interventi di maggior interesse si è segnalato quello proposto dal prof. Ettore Novellino [ex-Preside della Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’]: “La farmacia da fornitore di servizi deve diventare parte integrante del Servizio Sanitario Nazionale, in grado di dare al medico (di medicina generale) quei supporti capaci di favorire la de-ospedalizzazione del paziente. È un ruolo nuovo a cui bisogna prepararsi ma questo è il futuro dell’assistenza medica e dell’assistenza farmaceutica in Campania”.

 

Ai lavori del convegno hanno preso parte anche il dott. Giulio Landi e il dott. Umberto Angella di Farbanca S.p.A., che ha come missione quella di svolgere un’attività bancaria rivolta principalmente al mondo della farmacia e della sanità, nel qualeFarbanca intende essere non solo il punto di riferimento economico ma anche una istituzione in grado di favorire i processi di sviluppo del settore, incrementandone le opportunità di crescita operativa e reddituale.

Diventa Tester Crowdville