Shazar Gallery presenta l’anteprima della mostra “Swallow – Kiss – Burn”

Shazar Gallery presenta l’anteprima della mostra “Swallow – Kiss – Burn”
image_print

Venerdi 24 aprile la Shazar Gallery presenta l’anteprima della mostra “Swallow – Kiss – Burn” dell’artista Saghar Daeiri sul canale on-line Artland (viewing room). La prima personale italiana dell’artista iraniana che ha base ad Istanbul, era prevista proprio in questi giorni negli spazi di via P. Scura ma la Shazar Gallery, al pari di tutte le altre gallerie italiane, è chiusa in ottemperanza ai divieti governativi. Saghar Daeiri, che era attesa a Napoli per l’inaugurazione, si trova attualmente bloccata a Theran, sua città natale, senza possibilità di tornare in Turchia, dove adesso vive, sottoposta ad un doppio divieto: lasciare l’Iran e rientrare in Turchia.

Gli eventi rendono impossibile aprire fisicamente in galleria la mostra, posticipata fino al giorno della riapertura, ma dal 24 aprile viene presentata una sua anteprima su Artland. La serie di Saghar Daeiri “Swallow – Kiss – Burn”, presentata su Artland, si concentra sulla mitologia mediorientale e sulle immagini archetipiche. Le scene sono ambientate in un giardino persiano, metafora del paradiso terrestre, in cui creature non umane si vestono con abiti non convenzionali ed hanno corpi cadenti, sovrappeso e invecchiati, lontani dalle immagini di bellezza popolare e commerciale. La deformazione fisica stride con il colore acceso e brillante e l’abilità grafica con cui sono resi i dipinti.

L’attività della Shazar Gallery continua con altre due esclusive on-line: “Paesaggio morale” di Lello Lopez su Artsy e “Rimembra” di Monica Biancardi su Artland. Inoltre, la galleria ha lanciato un nuovo format: Zoom in Art che approfondisce con immagini e testi l’attività degli artisti della galleria.