Parata di vincitori nel firmamento del Pizza Village

Parata di vincitori nel firmamento del Pizza Village
image_print

Napoli Pizza Village: Andrea Cozzolino, 25 anni vince il XV Trofeo Caputo, Campionato mondiale 2016. Antonio Sorbillo 30 anni conquista il trofeo Pizza Classica. A Gianni Scotto Di Carlo la Gran Coppa Rossopomodoro STG Trofeo Caputo 2016

Teresa Lucianelli

Andrea Cozzolino, 25 anni nato a Napoli in zona piazza Garibaldi si è formato dai maestri pizzaioli Abbate di Secondigliano e poi è emigrato con successo in Australia: è il vincitore del XV Trofeo Caputo, Campionato mondiale 2016. Antonio Sorbillo 30 anni vince il trofeo Pizza Classica per la gioia del fratellone Gino. Per la pizza di stagione premiato Pasquale White; per la pizza a metro Giuseppe Celio; pizza in teglia: Vincenzo Gagliardi; pizza senza glutine: Gianluigi Villani; pizza Juniores: Antonio Magnetti; pizza larga: Andrea Cozzolino; pizza veloce: Simone Fortunato. Il premio Pizza Village va a Gabriele Carotenuto.
Il pizzaiolo napoletano del Covent Garden di Londra conquista il titolo top di Campione Mondiale Rossopomodoro. La piazza d’onore va a Giovanni Mazzola di Rossopomodoro Milano, Largo La Foppa, e Gennaro Piccolo di Rossopomodoro Napoli Partenope.
Rossopomodoro ha partecipato al XV Trofeo Caputo che assegna il titolo di Pizzaiolo Campione del Mondo STG con i suoi migliori artigiani rappresentanti delle sue pizzerie nazionali ed estere.
La gara serrata è stata serrata, “all’ultima impastata”; ha coinvolto 500 pizzaioli che si sono sfidati nelle diverse categorie. Anche quest’anno Rossopomodoro ha messo in campo circa 70 pizzaioli provenienti da tutto il mondo Rossopomodoro, in  rappresenza del 15 per cento dei pizzaioli che hanno partecipato al Campionato Mondiale.
Il napoletano Gianni Scotto Di Carlo di Rossopomodoro Londra 50 – 52 Monmouth Street, ha conquistato la Gran Coppa Rossopomdoro STG 2016 con una pizza da manuale come da regolamento della pizza napoletana Specialità Tradizionale Garantita raggiungento ben 2000 punti.
In seconda, si sono piazzati Giovanni Mazzola di Rossopomodoro Milano Largo La Foppa con 1920 punti e Gennaro Piccolo di Rossopomodoro Partenope a Napoli con 1845.
Con questa vittoria, Scotto Di Carlo ha testimoniato a riprova la valenza della preparazione tecnica e la capacità artigianale dei pizzaioli Rossopomodoro.
Invariato il costo del menù completo (12 euro), che comprende pizza, bibita, caffè, dolce o gelato, acquistabile sia online dal sito www.pizzavillage.it. che alle oltre 24 punti/casse della manifestazione.
Due gli appuntamenti di massimo rilievo di questa sesta edizione del Napoli Pizza Village: quello culturale riservato ai convegni e quello interamente gratuito per i visitatori del palco con spettacoli, musica ed intrattenimento.
Ad aprire i lavori di confronto sul tema della pizza il convegno “Pizza e Mandolino: stereotipo o sfida culturale? Dal milione di sostenitori per #pizzaunesco all’universalità della musica napoletana”. Poi la presentazione del libro “#pizzaUnesco, orgoglio italiano” alla presenza dei direttori generali dei Ministeri degli Esteri e dell’Agricoltura, di Fondazione UniVerde in collaborazione con Napoli Pizza Village. Ancora, il simposio: “Oltre l’evento. Cosa resta al territorio: esperienze a confronto”, che ha evidenziato il valore che gli eventi riescono a produrre a favore dei territori che li ospitano.
Inoltre, per l’edizione 2016 da sottolineare il lato show, sul palco del NPV. Cabaret con Alan de Luca e Lino d’Angiò, Gigi & Ross di Made in Sud, poi Teo Teocoli, i cantanti Ron, J-Ax, Grido e Fabio Rovazzi e tanti altri artisti  ancora. Un intenso programma vede impegnata radio RTL 102.5. L’emittente nazionale, che trasmette in diretta da Napoli tre programmi giornalieri in varie fasce orarie, ha dato slancio al NPV al di là dei confini regionali.
Queste le pizzerie partecipanti, pronte a sfornare pizze fino alla mezzanotte di domenica 11 settembre: 1 FRATELLI LA BUFALA, 2 DA GENNARO A BAGNOLI?, 3 LA CANTINA DEI MILLE?, 4 FRESCO, 5 PIZZERIA SALVO, 6 PIZZERIA LEONE, 7 PUMMARO’?, 8 ERMENEGILDO, 9 NAPUL’E’, 10 ZI TERESA?, 11 BENVENUTI AL SUD, 12 DAL PRESIDENTE, 13 LUCIGNOLO BELLA PIZZA, 14 GIULIANO, 15 PALAZZO PETRUCCI?, 16 SANTA MARIA IN PORTICO, 17 PORZIO, 18 LE PARULE’, 19 BRANDI, 20 LIBRO’S, 21 SORBILLO, 22 IL PICCANTINO QUARTO, 23 DIAZ?, 24 PALAPIZZA, 25 VESUVIO, 26 TARASCIO E VIGLIONE, 27 VESI?, 28 NAPOLI 1820?, 29 PIZZERIA ‘900, 30 LE FIGLIE DI IORIO?, 31 OLIO E POMODORO DOC, 32 ANTICA PIZZERIA DONNA REGINA, 33 F.LLI CASTELLO, 34 I DECUMANI?, 35 PIZZERIA DEL POPOLO, 36 PEPE NERO, 37 NANA’, 38 TRIANON, 39 ACUNZO, 40 F.LLI CUORVO
41 VINCENZO COSTA, 42 GAZEBO, 43 PIZZA A METRO, 44 MASTROPAOLO, 45 DONNA SOFIA, 46 PULCINELLA, 47 IL BRIGANTE DEI SAPORI, 48 LA CIOCIARA & IL TRANCIO, 49 IL GUAPPO pizza senza glutine, 50 NPV Area Ospitalità a cura di ROSSOPOMODORO
Questo invece lo schieramento dei rappresentanti Rossopomodoro per l’edizione 2016 Trofeo STG: Andrea Xalle (Milano), Andrea Esposito (Estero), Andrea Pellegrino (Messina), Angelo Pezzella (Roma), Angelo Treglia (Napoli), Aniello Bonocore (Napoli), Antonio D’Errico (Roma), Antonio Faccetti (Milano), Antonio Falco (Napoli), Antonio Vallo.(Milano), Carlo Magno (Venezia), Carmelo Cristaudo (Catania), Carmine Russo (Parma), Ciro D’Ambrosio. (Bologna), Ciro Pollio (Estero), Ciro Scognamiglio (Napoli), Cristian Frulio (Estero), Cubeddu Pietro (Milano), Davide Carnevale (Caserta), Fabio Marsico (Rende), Ferdinando Percoco (Rimini), Francesco Autorino (Milano), Francesco Filippelli (Estero), Francesco Porto (Torino), Gaetano Rinaldi (Salerno), Gaetano Triola (Genova), Gennaro Piccolo (Napoli), Gianluca Capuozzo (Torino), Gianni Scotto Di Carlo (Estero), Giovanni Iorio.(Roma), Giovanni Magno (Torino), Giovanni Mazzola (Milano), Giuliano Ciotola (Estero), Giuseppe Russo (Salerno), Guido Avino (Salerno), Illya Batrakov (Livorno), Klaudio Damalja (Bari), Luigi De Martino.(Milano), Luigi Donadio.(Napoli), Luigi Tesone.(Napoli), Luigi Ursini (Salerno), Marco Alfeo Esposito (Roma), Marco Sessa (Salerno), Mario Colandrea.( Napoli), Mario Villani (Bologna), Marzio Orzano (Estero), Massimiliano Liguori (Benevento), Michele Castiello (Caserta), Michele Luongo.(Napoli), Michele Zaccheo (Bari), Pasquale De Simone (Pavia), Roberto Esposito (Caserta), Rosario Minucci (Estero), Salvatore Carannante (Prato), Salvatore De Crescenzo (Estero), Salvatore Tarantino (Milano), Stefano De Simone (Milano), Tommaso Lastra (Milano), Vincenzo Beato (Perugia), Vincenzo Capuano (Milano), Vincenzo Montella (Milano), Vincenzo Tambaro (Caserta), Vincenzo Trapanese (Milano).