Nozze da favola alla partenopea per il noto luminare Guido Ruggiero e Monica De Pascale

Nozze da favola alla partenopea per il noto luminare Guido Ruggiero e Monica De Pascale
image_print

Nozze da favola alla partenopea per il noto luminare Guido Ruggiero e Monica De Pascale, compagna di vita e di intenti. Per il giorno del sì, tipicità eno-gastronomiche a chilometro zero e tradizione

Nozze famose stasera (venerdì 22 luglio) al Karibù Club di Giugliano: il noto primario anestesista partenopeo Guido Ruggiero, luminare di chiara fama tra i massimi esperti a livello italiano, sposa la sua compagna Monica De Pascale.
Questa sera nei lussureggianti giardini della accogliente villa verrà celebrato il rito civile che suggella un’unione iniziata quattordici anni fa, e proseguita con armonia, a dispetto di quanti non credono nella “seconda chance”.  Di sfondo, l’azzurrissima piscina e le piante mediterranee e tropicali che trasporteranno idealmente i partecipanti in un’atmosfera da idillio.
Accanto agli sposi, i quattro figli: Francesco Ruggiero e Fabrizia Sorrentino, che sono stati scelti, quali primogeniti ed anche come testimoni; Maria Chiara Ruggiero ed Enrico Sorrentino.
E ci saranno tutte le persone più care, i parenti stretti, gli amici di sempre, a gioire insieme a Guidi e Monica di questa grande festa partecipata, che si svolgerà nei grandi spazi arredati all’aperto con il preciso obiettivo di donare agli ospiti un momento da ricordare poi con autentica emozione. Una festa speciale, fuori dalle retoriche tradizionali, ideata dalla coppia è realizzata su questa specifica esigenza dal padrone di casa del Karibù, Davide Sicilia con la fattiva collaborazione della moglie Lisa Coppola, coordinatrice dell’evento. Gli assi nella manica saranno la genuinità e la freschezza dei prodotti gastronomici, a chilometro zero, tipici e distintivi del territorio ed i più nobili vini dei Campi Flegrei, Falanghina in primis. Nel banchetto programmato nei minimi dettagli, improntato all’insegna della più squisita tradizione partenopea, trionferà la cucina caratteristica di qualità. Le eccellenze agroalimentari del ricco comprensorio si sposeranno anche esse con nettari storici della zona e bollicine per intenditori.
Un’attenzione particolare è stata dedicata alla parte musicale, che nell’intento degli sposi dovrà essere gradevole e coinvolgente.
Conclusione ideale, dunque, per questa  storia sentimentale che ha fatto sognare tanti giacché testimonia – in una società in cui i separati ed i divorziati rappresentano una fetta consistente – che si può ricominciare e sperare in un nuovo amore vero. Una favola contemporanea che si avvera e ridà fiducia a quanti pensano che una volta fallita l’unione, non ci siano più possibilità concrete di rifarsi una vita sentimentale stabile e duratura, per la quale valga la pena di affrontare nuovamente il matrimonio.
In piena regola con questa premessa, Guido ha chiesto la mano di Monica “a sorpresa” durante la festa di compleanno di lei, regalando un’emozione inattesa a tutti i presenti, le persone più care, le uniche che i prossimi sposi tengano a frequentare nella vita privata. Guido e Monica credono infatti entrambi fermamente nel valore dei rapporti umani, quelli concreti e rifuggono da quelli di apparenza. Gli stessi principi fondamentali per i quali Monica ha deciso di dedicarsi a tempo pieno al ruolo di compagna di vita e di intenti di Guido, oltre che di madre e pure di figlia devota, abbandonando l’attività lavorativa di ragioniera, quando le circostanze della vita l’hanno messa di fronte ad una scelta.
Questa sera saranno dunque presenti i parenti stretti, gli amici di sempre, come desiderio della coppia a partecipare una grande festa gioiosa, che avrà luogo nei grandi spazi arredati all’aperto, in mezzo agli alberi ed alle piante fiorite, prediletti da Guido e Monica, uniti anche dal pollice verde.
Gli sposi, napoletani di nascita, sono residenti per precisa scelta “ecologista” nella zona residenziale più verde di Giugliano, e qui dove hanno voluto concretizzare e festeggiare il loro patto nuziale.
Ingrediente principale di una festa riuscita, sarà l’allegria che accomunerà i presenti. Quella stessa che ha accompagnato il percorso di Guido e Monica finora, cementando la loro unione. Il sentimento autentico che è nato e si è consolidato, ha fatto il resto. Auguri agli sposi che stasera affrontano con piena consapevolezza e maturità un passo decisivo dimostrando che, nonostante tutto, l’amore ha sempre la meglio perché rimane la più grande forza.