Nasce il 14 maggio a Napoli la Fondazione “Attua”

image_print

Il prossimo 14 maggio, a Napoli, sarà ufficialmente varata la Fondazione Attua.

Si tratta di una fondazione di partecipazione attiva, un’iniziativa di azionariato popolare, luogo di sintesi delle energie democratiche che animano il Paese. Attua si propone di promuovere l’incontro e il dialogo tra i differenti attori del progresso, concertare le attività e le risorse necessarie per dar forma compiuta a progetti condivisi e assicurarne il buon esito. Il Presidente della Fondazione sarà il Senatore Gianni Pittella, mentre il Direttore Generale sarà il Dott. Vanio Balzo. Tra i componenti del comitato scientifico della Fondazione figurano – tra gli altri – il Rettore del Politecnico di Torino, già Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo, il Presidente della CRUI, conferenza dei Rettori, Gaetano Manfredi, il Presidente del Banco di Napoli, Maurizio Barracco, il Segretario Generale delle Banche Popolari d’Italia, Giuseppe De Lucia Lumeno. Il Collegio dei Garanti è composto invece dal Magistrato, Giuseppe Ayala, dal Presidente Emerito della Corte dei Conti del Lazio, Angelo De Dominicis, e dal Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno, Mario Morcone. Oltre ai 107 soci fondatori, la fondazione si pone l’obiettivo di tesserare migliaia di soci partecipanti alla simbolica somma di 10€ all’anno. Lunedì 14 maggio, a Napoli, sarà sottoscritto l’atto costitutivo della Fondazione. Alle 12, all’Agorà Morelli di via Morelli 61/A si terrà una cerimonia pubblica nella quale il comitato promotore – rappresentato dal Senatore Gianni Pittella – consegnerà alla Città un defibrillatore da utilizzare all’Agorà Morelli e al Tunnel Borbonico. A seguire, il Senatore Pittella sarà a disposizione della stampa per una breve intervista di presentazione di Fondazione Attua.