“LA BUFERA FUTSAL QUARTO SI ABBATTE SULLA ACTIVE YOUTH”

TotemGO

image_print

Nel giorno dell’esordio ufficiale nei campionati di Serie D di Calcio a 5 della FIGC, sul comune di Quarto è stata diramata un’allerta meteo di livello arancione. Il tempo promette bufera, il vento fischia forte e il cielo è già cenere. Al campo Penalty Calcio A Cinque poca gente ha il coraggio di sfidare il maltempo, ma si gioca e questo è ciò che conta. In campo si affrontano ASD Futsal Quarto e Active Youth di Bellona (CE), incontro valevole per la 1° giornata del Girone B del campionato. Mister Di Febbraio, all’esordio ufficiale sulla panchina azzurra, si schiera con Francesco Ciotola tra i pali, Andrea Milo centrale, Angelo Pepi e Pietro Muscio laterali e Mosè Miccione pivot. L’emozione è tanta e forse proprio per questo l’inizio della gara non è esattamente ciò che ci aspettavamo. La Futsal Quarto parte molto contratta ed è messa in difficoltà dal pressing alto della Active Youth. Gli ospiti cominciano con un giro palla di alta qualità, creando alcune clamorose occasioni che, però, non si traducono in gol. Sono infatti determinanti gli straordinari interventi di Francesco Ciotola che, dopo un mese di infortunio dopo un pericoloso incidente, spiazza tutti i pronostici e si guadagna una maglia da titolare sfoderando una prestazione fantastica che gli varrà il nostro premio di migliore in campo. La squadra di mister Di Febbraio soffre ma, per fortuna, mostra di saperlo fare con grande maturità e spirito di gruppo. Quando la Active Youth addirittura colpisce un clamoroso palo da zero metri per i nostri suona finalmente la sveglia. Di Febbraio cambia l’assetto inserendo Sbriglia e Candice e di colpo cambia il match. Gli affondi e la profondità proposta dagli ispiratissimi neo-entrati costringono gli ospiti ad abbassarsi e le percussioni laterali dei padroni di casa riescono a lacerare l’impianto difensivo avversario. In breve tempo arriva il vantaggio quartese ad opera di Antonio Candice , che ricomincia lì dove aveva finito: segnando. 1-0! Siamo alla metà del primo tempo e le cose cambiano in maniera radicale. La Active Youth perde fiducia e si sbilancia confusamente pur tenendo il pallino del gioco, la Futsal Quarto affonda la lama nella ferita casertana e fa di un sol boccone gli avversari. In pochi minuti due ottime azioni manovrate con velocità portano ai tap-in vincenti di Miccione e Sbriglia, mandati a segno con grande tecnica e cinismo da Candice rispettivamente per il 2-0 e il 3-0. Il parziale si chiude così, con la Futsal Quarto avanti per 3-0. Mentre le squadre sono negli spogliatoi, Quarto viene inondata da un nubifragio spaventoso scatenatosi improvvisamente. Al rientro sul rettangolo di gioco i ragazzi sono accolti da una pungente ed intensa pioggia che scroscia in maniera assordante. Ma si ricomincia ed è subito Futsal Quarto a segno. Contatto in area di rigore della Active e arbitro che senza alcun dubbio indica il dischetto: Pietro Muscio trasforma con decisione il 4-0 e i padroni di casa, fondendosi in rapporto simbiotico con il maltempo, semplicemente dilagano abbattendosi sugli avversari. La Active, pur se scoraggiata, non cambia atteggiamento facendo un buon possesso e arrivando facilmente a ridosso dell’area azzurra. In una di queste azioni un tiro da fuori area sorprende Ciotola, i cui interventi strepitosi – soprattutto in uscita – sono stati determinanti anche nella ripresa, mantenendo la Active a distanza di sicurezza. Sul risultato di 4-1 l’arbitro chiama a raccolta i giocatori a bordo campo: la pioggia è fittissima, il campo è in condizioni difficili, si discute se interrompere l’incontro o meno, ma i capitani decidono di continuare e così (ri)comincia un match in cui girare palla diventa impresa ardua. Ciò nonostante, con grande professionalità, le due squadre danno spettacolo giocandosi la gara fino alla fine e, con grande merito, la Futsal Quarto riesce a costruire altre importanti palle gol che sul finale di gara portano alle belle realizzazzioni di Pietro Muscio (doppietta per lui) e Luca Salemme , validi rispettivamente per il 5-1 e il 6-1. La gara termina qui. Non succederà più nulla. Come un uragano distruttore la Futsal Quarto si abbatte su un’ottima Active Youth guadagnandosi i primi preziosissimi 3 punti in campionato. Una vittoria che dà morale e fiducia, la cui bontà sarà validata dai prossimi importantissimi incontri.

Luca Gendolavigna, addetto stampa ASD Futsal Quarto

Diventa Tester Crowdville