Il mondo ricorda la nascita di Nelson Mandela, Premio Nobel per la Pace nel ’93

image_print

In occasione di quello che sarebbe stato il suo centesimo compleanno, desideriamo ricordare l’ex presidente del Sudafrica,  un promotore dei diritti umani, della dignità e della libertà. Potremmo avere un impatto straordinario nel mondo,  se solo ognuno di noi seguisse il suo esempio e provasse a fare la differenza nella vita delle altre persone! Uno dei personaggi più significativi del panorama storico mondiale dell’ultimo secolo.  L’eroe della lotta all’apartheid nonché portare di valori positivi in tutto il mondo. Nobel per la pace nel 1993, Madiba – così soprannominato per via del suo clan di appartenenza – fu uno dei più importanti oppositori dell’apartheid e  contribuì in modo sostanziale alla caduta del regime di segregazione razziale, che oppresse il continente dal 1948 al 1993. Personaggio scomodo per la dominazione bianca nel territorio sudafricano, quasi un terzo della sua vita Mandela l’ha trascorsa in carcere senza perdere, neanche per un secondo, la speranza.  “La storia m’assolverà”, diceva davanti alla Corte che poi lo avrebbe condannato. Non sbagliava Madiba: è il 1991 ed è dichiarato uomo libero dalle autorità, e solo 3 anni più tardi diventa il primo presidente  del Sudafrica ad essere eletto dopo l’apartheid. Lascia gli incarichi politici nel 1999 ma continua a dedicarsi alle tematiche che più gli stanno a cuore, dando sostegno alle organizzazioni per i diritti sociali, civili e umani.

Luigi Borrone