Domenica delle Palme in Campania ai tempi del Covid-19

Domenica delle Palme in Campania ai tempi del Covid-19
image_print

L’olivo in Campania rappresenta un elemento caratterizzante sia del paesaggio che dell’economia di vaste aree della regione e della sua Biodiversità. La Campania madre della dieta mediterranea, unitamente ai vini, ai formaggi, ai limoni, ha nell’olio di oliva un ulteriore elemento di forza che si integra perfettamente nella prestigiosa tradizione alimentare e gastronomica, che ha reso la regione nota in tutto il mondo. Il vero punto di forza dell’olivicoltura campana è il patrimonio varietale estremamente ricco e diversificato anello portante della Biodiversità. A garanzia del consumatore tutti gli oli Dop della Campania sono sottoposti al controllo degli organismi di controllo indipendente dal mondo della produzione ed autorizzati dagli enti nazionali preposti. Oggi più che mai segnale di speranza e di coraggio contro la crisi sanitaria da coronavirus e rilancio del comparto economico. Cosi il Portavoce della Consulta Nazionale per l’Agricoltura e Turismo, già Delegato al settore Agricoltura della Provincia di Napoli,componente del Dipartimento Nazionale Agricoltura Agroalimentare Ambiente Acqua Biodiversità Pesca Risorsa Mare Ristorazione Servizi MNS, già per diversi anni Presidente del Comitato per la Promozione Valorizzazione e Tutela della Pizza Napoletana, Delegato per l’Agroalimentare della Provincia di Napoli Rosario Lopa, sulla Domenica delle Palme