Domani, Pizzaiuoli in festa con APN

image_print

È Sant’Antuono il protettore dei pizzaiuoli, quindi nessuna giornata può essere più appropriata di domani, giovedì 17 gennaio, giorno dedicato al santo patrono, per festeggiare tutta la categoria!
Ed è con una grande festa che APN, Associazione Pizzaiuoli Napoletani, presieduta da Sergio Miccù, che verrà celebrato il pizzaiuolo, detentore di un’arte che ha finalmente ottenuto dopo tante battaglie – grazie alla massiccia mobilitazione di tutti gli addetti al settore e di coloro che credono nel grande valore della Pizza – il riconoscimento quale patrimonio immateriale dell’Umanità.
Un autentico orgoglio per l’esercito dei pizzaiuoli che in tutto il Mondo esercitano un lavoro che richiede grande passione e sacrificio, specifica competenza. Quindi, rispetto per ciò che rappresenta e per l’impegno profuso nei secoli e ovunque, dai tanti artigiani della Pizza, che sono finalmente riusciti a conquistare il ruolo e la dignità che meritano.

Giovedi, alle ore 19, “Il Piccantino” a Quarto, in provincia di Napoli (via Casalanno 108) ospiterà i pizzaiuoli per festeggiare la loro “Giornata”, con grande coinvolgimento.
L’evento è organizzato dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, APN, presieduta da Sergio Miccù, con i patrocini di Comune di Napoli, Associazione Pizza Verace e Fondazione UniVerde. Costituirà per i pizzaiuoli – ai quali è strettamente riservato – un’importante occasione innanzitutto per riunirsi, per festeggiare insieme una data importante e pure per confrontarsi nella Giornata a loro dedicata.

“La scelta di festeggiare anche in provincia, è stata fortemente voluta per sollecitare l’estensione dei festeggiamenti ovunque esista un Pizzaiuolo Napoletano e non solo nella città di Napoli” afferma il presidente Sergio Miccù, tra i pilastri del Mondo della Pizza.
La decisione di festeggiare in una location fuori delle mura cittadine, vuole dunque sottolineare l’universalità della figura del pizzaiuolo, custode di un’arte antica che ha ricevuto i meritati tributi e massimi riconoscimenti a livello planetario dopo tante battaglie vinte grazie all’Unione di intenti e all’impegno profuso da parte di tanti. Nel rispetto della Storia di un Popolo che ha varcato tutti i confini, riuscendo ad abbatterli proprio grazie alla Pizza, strumento di Unione tra le Genti, di Eguaglianza e di Socializzazione.

Armando Giuseppe Mandile