Da Porzio a Soccavo, arriva Degustì

image_print
È dedicato innanzitutto al Corbarino e al Pomodorino giallo, il sesto appuntamento di Degustì, tour degustativo enogastronomico della Luigi Castaldi Group, in programma alla pizzeria “Porzio”, nel cuore di Soccavo (via Cornelia dei Gracchi 27), mercoledì prossimo, 20 febbraio alle ore 20.
Gli eventi Degustì sono indirizzati ai professionisti ed agli appassionati del buon cibo e dei prodotti di qualità, al mondo dei foodies.
A ogni evento, i partecipanti ricevono un cavalierino da tavolo dotato di codice QR con rimando diretto in modo da potere votare il piatto preferito e l’abbinamento, tramite “like”. Il prodotto che riceve il maggior numero di preferenze, sarà vincitore della prima edizione Degustì.
Specializzata nella selezione di alimentari e prodotti d’eccellenza, vini, spumanti, selezionati tra i migliori produttori e connotati da caratteristiche quali genuinità, qualità e ricercatezza, la Luigi Castaldi Group a breve aprirà un altro punto distributivo a Cava De’ Tirreni.
Nel menu della serata, supportati da Birra Antoniana: Antipasto con Frittatina, Crocchè, Arancina, Zeppoline e patate. In abbinamento: Theresianer Lager. Pizza Corbarì: Pomodoro Corbarino Di Mè schiacciato a mano, grattugiato di cacioricotta Presidio SlowFood, mozzarella di bufala. In abbinamento: Craft Keller. Pizza Scarpariello: Pomodoro giallo con il pizzo Di Mè, fior di latte di Agerola, Nduja di Spilinga, grattugiata di pecorino di Laticauda. In abbinamento: Craft Double. Pizza Sciantosa (fritta e ripassata al forno): Pomodoro giallo Di Mè, provola di Agerola, pancetta di maialino nero casertano. In abbinamento: Birra Antoniana Craft IPA
In chiusura, Babà alla cassata e Brindisi con spumante dolce Asti Fontanafredda
Nata nel 1999 come punto da asporto e poi ampliata nel 2013 con posti a sedere, la Pizzeria Porzio propone impasti tradizionali a lunga e doppia lievitazione ed anche alternativi con cereali integrali e senza glutine per celiaci. Continua la ricerca di ingredienti di qualità. Nel locale vengono organizzati corsi di formazione ed orientamento: gli studenti vengono introdotti dal maestro Errico Porzio nel settore e viene loro insegnata la tecnica di lavorazione della pizza napoletana verace.
Armando Giuseppe Mandile