BYE BYE: IL RITORNO DI ANNA CAPASSO

BYE BYE: IL RITORNO DI ANNA CAPASSO

image_print

LA BRAVA E POLIEDRICA ARTISTA PRESENTA DOMANI AL GAMBRINUS IL SUO ULTIMO SINGOLO SULLE “RELAZIONI TOSSICHE”

Napoli. Ritorna Anna Capasso, versione cantante, dopo i successi cinematografici riscossi ultimamente.   L’occasione è data dal nuovo singolo “Bye Bye”, già gettonatissimo dai suoi tanti fans, che piace e strapiace al pubblico. Sono in molti a scommettere che sarà un ennesimo successo dell’artista. Scritto con impegno dalla stessa Anna Capasso, insieme a Massimo D’Ambra e Vincenzo Sperlongano e prodotto da Massimo D’Ambra, sarà presentato martedì 21 luglio alle ore 12, al Gran Caffè Gambrinus di Napoli (Via Chiaia, 1/2) salotto storico di Napoli, luogo ideale per una presentazione stampa di indubbio livello. “Bye Bye”, affronta in maniera efficace e mirata il tema delle relazioni tossiche – fin troppo frequenti e devastanti – in cui uno dei partner è succube dell’atteggiamento narcisistico dell’altro, teso all’affermazione del proprio io fino a passare sull’altro, senza remore né scrupoli. Partenopea di adozione e capuana di nascita, la brava e poliedrica cantautrice, sollecita gli ascoltatori a slegarsi da queste situazioni e ad allontanare le persone negative dalla propria vita, ovvero, riprendersi con dignità la propria esistenza, il rispetto di se stessi che è fondamentale irrinunciabile. È davvero soddisfatta Anna Capasso. E ha tanti motivi per esserlo. Incominciando dal contenuto di questo singolo che promette benissimo, tanto che ha ilal suo attivo tantissimi like e visualizzazioni sui social, pur non essendo stato ancora presentato. L’artista precisa: “per questa canzone ho cercato un testo e delle sonorità universali, in modo da poter raggiungere più persone possibili”. “Penso che in tantissimi possano immedesimarsi in ‘Bye Bye’ per questo motivo ci tengo a far comprendere che in qualsiasi rapporto sentimentale deve esserci il rispetto reciproco – dichiara Anna – Ho deciso di utilizzare toni spensierati e ritmi estivi per trasmettere energia positiva”.E bisogna riconoscere che Anna è riuscita pienamente nel suo intento con la capacità di coinvolgimento che le è congeniale e con un testo intelligente unito a una musica piacevole che si fa ascoltare e soprattutto rimane in testa. Insomma, in successo garantito! Nell’ incantevole location di Positano è stato girato il videoclip. Un’altra scelta indovinata per la suggestione del contesto. Oltre fatto che Positano le è particolarmente cara ed esercita su lei un grande fascino. Nel videoclip, Anna realizza quanto il proprio partner – interpretato dall’attore Ivan Castiglione – sia deleterio per la sua esistenza, e finalmente riesce a lasciarlo e a riprendere in mano la propria spensieratezza e felicità: a riappropriarsi della sua vita, per sempre, da donna ormai matita e consapevole. Ma si sarebbe potuto trattare parimenti di un uomo. Perché queste situazioni possono capitare ai rappresentanti di entrambi i sessi. Senza differenze Classe 1983, Anna è nata a Capua, ma ha vissuto prevalentemente tra Napoli, Roma e Milano. E napoletana di sente, d’adozione. Cantante e attrice di cinema e teatro, è protagonista per sei anni dell’Accademia della canzone di Sanremo, dove consegue notevoli risultati, arrivando tutti gli anni in finale. Nel 2001 è finalista della manifestazione canora “Sanremo Rock”. Al fianco di Red Ronnie prende parte all’ “I-Tim Tour”. Oltre che valente cantante, è apprezzata attrice di teatro e di cinema. In tour con il suo spettacolo di prosa e musica dal titolo “Donne in viaggio da Napoli a Broadway”, raccoglie critiche decisamente positive tra gli esperti e il pieno gradimento del pubblico.Si afferma anche tra i protagonisti del mediometraggio “Bruciate Napoli”, della serie tv “Sangue del tuo sangue”, come dei cortometraggi “Don Vesuvio” e “La musica è finita”. Ancora, è protagonista di “Gramigna”, al fianco di Biagio Izzo ed Enrico Lo Verso, film candidato ai Premi David di Donatello. Da sempre molto vicina ai temi umanitari, testimonial di Unicef e Lilt Napoli, è madrina di varie edizioni di “#InsiemeperilTerritorio” serie di eventi solidali di eccellenza, e pure della poliedrica rassegna itinerante “Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno”. Nel 2012 crea il premio nazionale “L’Arcobaleno Napoletano”, in collaborazione con la Fondazione Melanoma Onlus diretta dal professore Paolo Ascierto, oncologo e medico ricercatore dell’Istituto dei Tumori Pascale di Napoli. E tornando al canto, parallelamente ai successi come attrice, nel 2019 pubblica il singolo “Come pioggia”, con la produzione musicale di Massimo D’Ambra, noto anche quale vocal coach di “The Voice of Italy” nel team di Gué Pequeno, oltre che collaboratore di Shablo e Sfera Ebbasta.

Online anche il video del singolo, al link: youtu.be/BMZD-qGpbIs

 

Armando Giuseppe Mandile