“Arte e magia i luoghi dell’anima di Napoli“

TotemGO

image_print

Appuntamento con Primavera Arte, venerdì 17 alle ore 16 alla Biblioteca Benedetto Croce, 5a Municipalità

“Arte e magia i luoghi dell’anima di Napoli“: terra di miti, magica e suggestiva, città straordinaria nella quale si intrecciano storie, leggende, superstizioni.
Napoli carnale, pagana, religiosa.
Napoli con il suo passato cabalistico.
Napoli tra scale, finestre, marciapiedi, murales, raccontata attraverso l’arte nelle sue molteplici forme.
Se ne parlerà nell’evento ideato e curato dall’ Associazione Primavera Arte di Ilva Primavera, in programma venerdì 17 maggio dalle ore 16.00, alla Biblioteca Benedetto Croce, in via De Mura 2 bis, Vomero, sotto l’egida della 5 Municipalità, particolarmente attiva e attenta agli eventi artistici, sociali e culturali.
Presenzieranno: il presidente 5a Municipalità Paolo De Luca, Il vice presidente Antonio Iozzi, l’assessore Valentina Barberio, le consigliere Fabiana Felicità e Margherita Siniscalchi, la dirigente con collaborazione a vice sindaco Angela Procaccini; la giornalista Teresa Lucianelli, il critico d’arte Maurizio Vitiello, la psicoterapeuta Daniela Speranza. TelebluNapoli-Tv, canale 816, filmerà l’evento.
Alla mostra collettiva prendono parte gli artisti: Aurora Aspide, Concetta De Dominicis, Emilia Sensale, Romolo Piantino, Carlo Pepe, Ivana Storto, Luciano Romualdo, Emilia Milly Lombardi.
E ancora: Nello Caruso, Kseniya Pashchenko, Melina Cesarano, Raffaela Russo, Adriana Mallano, Lucia Caiazza, Carmen Caruso, Maria Pia Ventrella, Anna Ponti, Antonella Notturno.
Ancora, Jongo Park, Vanna Veglia, Sara Grillo, Salvador Art, Marina Vitolo, Antonella Lieto, Maurizio Fontanella , Angelo Iuliano, Silvio Frigerio, Sandro FerraraArt, Ludovica Zagordi, Marilisa Borsacchi, VitanellAde.
Letture poetiche di: Luciano Galassi, Ilde Rampino, Rosanna Campobasso, Serenella Siriaco, Francesco Mariconda e Pierfrancesco Di Mauro. Rappresentazione sciamanica con il tamburo dell’artista Sara Grillo.
Intervento teatrale di Umberto del Prete, attore, operatore dello spettacolo che farà rivivere la figura del grande Totò, nato nel quartiere più controverso della città, il Rione Sanità, dove tutt’oggi è possibile trovare notevoli testimonianze di quel tipico folclore napoletano che conquista cuore e anima. Intervento musicale di Ilva Primavera, accompagnata al piano dal musicista Raffaele Marzano.
Nell’occazione, la presentazione del libro della scrittrice Annavera Viva “La cattiva stella” edito da Homo Scrivens, ambientato nel Rione Sanità.
La mostra d’arte “Arte e magia i luoghi dell’anima di Napoli”, allestita megli stessi locali, è visitabile fino al venerdì 17 maggio, giorno del vernissage e del Salotto Primavera Arte.
Partner: Oblio New conceptatelier, Ottica Emerson, Napoli.

Armando Giuseppe Mandile

Diventa Tester Crowdville