Taste – Nic: al Nabilah la Pasquetta alternativa: musica, bontà e divertimento sul mare

image_print

Show cooking di Vincenzo Guarino, dello stellato Il Pievano, specialità variegate a cura di vari chef, per ogni gusto

Pasquetta in allegria e gusto con  “Taste – Nic” evento speciale al Nabilah, noto club dell’area flegrea, a pochi minuti d’auto da Napoli.

Il nuovo format unisce cultura, degustazioni  e bellezze naturalistiche,  in una giornata intensa e coinvolgente, all’insegna del relax e del sano divertimento collettivo.

“A Pasquetta la fame è alle stelle!”: il claim  dell’evento la dice lunga: ai fornelli, accreditati chef dalla Campania e da altre parti d’Italia per una proposta degustativa variegata.

Diversi “Gourmet Points” in una specifica area all’insegna del gusto dove verranno servite pietanze da ricette tradizionali e innovative, gastronomia locale e pietanze vegetariane, panini in versione pasquale e dolci variopinti, pregiati vini del territorio e fresche centrifughe di frutta per chi ama mantenersi in forma perfetta.

Musica dalla mattina, ore 11, fino a mezzanotte, alla consolle: Vox Inside Live , Lunare Project, Bonky , Cerchietto e Paulus.

Al Nabilah, complesso recensito tra l’altro anche da dal “The Guardian” come uno dei più bei locali italiani sul mare, ci sarà una vasta offerta di gusti e di sapori, tentazioni irresistibili accoglierà per un pubblico che desidera passare un’allegra Pasquetta.

In prima linea impegnati, oltre agli organizzatori, chef e staff per soddisfare le aspettative di ciascuno.

Come lo chef Vincenzo Guarino, del ristorante Il Pievano, una stella Michelin, che cucinerà una sua creazione e sarà protagonista di uno show cooking nel corso del quale parlerà della sua cucina creativa mediterranea.

Presente anche un’area per i più piccoli.

un gruppo di chef preparerà i piatti per i partecipanti all’evento, in una versione easy, all’impronta della tradizione pasquale. Alcune delle pietanze proposte saranno anche donate a persone in difficoltà economica.

Questi gli chef coinvolti con le loro proposte:

Vincenzo Guarino (“Il Pievano”, Toscana): Gnocchi farciti con provola su crema di piselli, gambero rosso crudo, latte cotto affumicato, pane saporito e i suoi germogli.

Umberto Ventriglia: Crostone di pane ai cereali con misticanze orientali, burrata, champignon marinati, cipolla di Alife caramellata e bufalo affumicato.

Ray Arthey (Hadel Pask, Napoli): Piatto unico composto da moro (riso con guandules e cocco) e secondi a scelta tra cotoletta di funghi, bistecca di soia alla genovese, o bocconcini di saitan e verdure.

Marco Iavazzo: Panino con misticanza, agnello, piselli al lime e menta, crema di ricotta salata e granella di fava fritta.

Vincenzo Ruggiero (ristorante “Il Falangone”, San Giuseppe Vesuviano)  – Riccioli di seppia grigliata agli agrumi della costiera su passatina di piselli e praline di patata allo zafferano.

Marco De Cesare (ristorante “Amabile”, Cercola): Due proposte: mezzo spaghettone ondulato al soffritto di polpo verace, oppure mantecato di baccalà e patate con scarola napoletana e pane carasao.

Dolce & Salato (Maddaloni) – Gateau con salsicce e friggitelli e pizza rustica ripiena.

Vittorio Zigarelli (Panamar, Napoli)  – SantanTonno: tonno rosso, maionese alle acciughe, friarielli in doppia consistenza.

Rosario Matina (Serafino, Napoli)  – Arancine, panelle  e cannoli siciliani.

Spain – Burritos di pollo.

Ed ancora, il pasticciere Vincenzo Ferrieri (SfogliateLab , Napoli) – Sfogliatella rustica in 3 varianti: fave e pancetta, melanzane e provola, e salsiccia e friarielli) e sfogliatella classica (3 gusti: limone, pistacchio, ricotta e pere).

Il tutto appunto, al Nabilah, location ai piedi di un antico promontorio romano, custode dei resti della villa del console Servilio Vatia, perla del patrimonio storico e archeologico dei Campi Flegrei, in ottima posizione dal punto di vista naturale. La bella location offre anche ampi spazi curati con elementi di arredo e raffinato design e si presenta confortevole nei vari momenti della giornata, beach club, aperitivo al tramonto con guest nazionali e internazionali in consolle e sul palco, party privati ed ai ricevimenti per fino ai ricevimenti nuziali ed altri eventi speciali.

Ancora, una nota sul principale interpreta del gusto dell’evento di Pasquetta. Giovane chef attivo in ristoranti stellati, Vincenzo Guarino ha avuto come maestri prestigiosi chef come Gualtiero Marchesi e Davide Oldani. È executive chef al ristorante il Pievano nel Castello di Spaltenna in Toscana, impegnato anche come ambasciatore della cucina italiana all’estero, ultimamente ha pubblicato il primo libro:  “La Cucina creativa Mediterranea”: qui racconta la sua vita e la sua cucina.

Teresa Lucianelli