Carnevale: le date degli eventi in Campania

image_print
Affermando che “a Carnevale ogni scherzo vale”, si vivono giorni all’insegna della sregolatezza, delle burle, delle mascherate danzanti, della gioia sfrenata. Le feste di Carnevale sono occasione di divertimento esagerato e di grandi mangiate.  Nel Medioevo il Carnevale era il tempo delle scorpacciate comunitarie e delle danze infinite.
Il ‘re del Carnevale’ garantiva l’allegria pazza e la sospensione temporanea delle leggi, delle regole e della morale.
Non si sa da dove derivi il nome ‘carnevale’: c’è chi dice da car navalis, il rito della nave sacra portata in processione su un carro; secondo altri significa carnes levare (“togliere la carne”) o carne vale (“carne, addio”) e allude ai digiuni quaresimali,  dato che il Carnevale si conclude con il martedì grasso,  il giorno che precede, nei paesi cattolici, il mercoledì delle Ceneri.
Le maschere celebrano le tradizioni delle città e delle regioni d’Italia: il Piemonte con Gianduia,  Bergamo con Arlecchino, Venezia con Pantalone e Colombina, innamorata di Arlecchino, Milano con Meneghino, la Toscana con Stenterello, Roma col Sor Tartaglia, con Rugantino e Capitan Spaventa,  la Sicilia con Peppe Nappa e i personaggi della tradizione dei paladini, mentre a Napoli con il mitico Pulcinella. 
Il Carnevale di oggi si ispira ancora alle belle maschere del tempo che fu e i bambini vogliono travestirsi da moschettieri, da pirati,  da dame settecentesche e da odalische dai mille veli. Sono costumi fabbricati in serie ma che ancora evocano la magia del passato.
Tutte le date dei carnevali previsti in  Campania:
Agropoli dal 04 al 13 Febbraio
Caiazzo  dal 11 al 13 Febbraio
Capua    dal 08 al 13 Febbraio
Maiori   dal 10 al 18 Febbraio
Striano  dal 10 al 13 Febbraio
Villa Literno  dal  10 al 13 Febbraio
Palma Campania dal 20 Gennaio al 13 Febbraio
Saviano  dal 17 Gennaio al 13 Febbraio
Articolo e foto di Luigi Borrone