Open Day: confronto tra esperti all’Elena di Savoia

image_print

Napoli –  È per sabato 27 gennaio (ore 9/15) l’appuntamento con l’Open Day all’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Elena di Savoia” di Napoli, ai primi posti nella panoramica nazionale e tra le scuole più note ad indirizzo Tecnico e nel settore  Marketing e Turismo della Campania. Vi partecipano esperti esterni di chiara fama, appartenenti a vari ambiti.

Un’iniziativa tutta al femminile, arricchita di esperienze multisettoriali, promossa dalla dirigente scolastica dott.ssa Paola Guma e dalla dott.ssa Maria Gabriella Basile, particolarmente attive nelle attività curriculari quanto in quelle extracurriculari e particolarmente impegnate nel progetto alternanza scuola-lavoro.

In programma anche un’ interessante tavola rotonda che vedrà partecipe, quale  madrina dell’evento, Teresa Lucianelli, giornalista professionista ed esperta in luxury food e restaurant, insignita di importanti premi ed ideatrice ed organizzatrice della nota rassegna enogastronomica ad indirizzo culturale, scientifico ed artistico “Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno”, oltre che promotrice anche di tanti altri eventi di spessore sempre legati all’alimentazione di qualità,  tra i quali quelli legati al progetto solidale #InsiemeperilDormitorio, dedicato ai senzatetto.

Parteciperanno all’interessante iniziativa: una rappresentanza specializzata della Marina Militare, agli ordini degli ufficiali Fabio Zoccolillo, capitano di Fregata, e Francesco Rota; esponenti di FareAmbiente e FareAmbiente Donna, a partire da Monica Lautieri, responsabile Coordinamento Alto Casertano, e Loredana Cantone, avvocato, che illustreranno i dati del rapporto annuale sulle frodi alimentari e l’attività a riguardo del movimento ecologista europeo.

Con gli organizzatori dell’Open Day, proff Nunzio Mario Ambrogio Pastore,  Margherita Guida, Immacolata Varriale, Maria Rosaria Pasqua, sarà presente lo Staff al completo dell’Istituto Elena di Savoia.

Ospitata nello storico palazzo partenopeo Carafa d’Andria, (Largo San Marcellino 15) nel cuore del centro storico della Napoli antica, la scuola è stata istituita il 25 aprile del 1920, con Regio Decreto, per volere del re Vittorio Emanuele III, l’antico stabile divenne sede dell’Istituto professionale  femminile “Elena di Savoia”.

L’Istituto ha proseguito la sua attività senza soluzione di continuità sino ai giorni nostri, adottando diversi percorsi formativi e scolastici.

Nell’attuale offerta formativa sino comprese: l’area Tecnica, col settore tecnologico ad indirizzo Chimica, Materiali, Biotecnologie; l’area Amministrazione, Finanza e Marketing con indirizzo Turistico. Ancora, l’area Professionale per i Servizi enogastronomici e l’Ospitalità alberghiera, istituita nell’anno 2011/12 per precisa e consapevole risposta alla notevole domanda da parte delle imprese del territorio di addetti qualificati nel campo alberghiero e turistico, e da parte dei tanti giovani – e delle loro famiglie – intenzionati a qualificarsi e diplomarsi acquisendo una specifica preparazione in questo settore “sicuro” oltre che in espansione, che assicura uno sbocco occupazionale. Quindi, nasce per dare una risposta ai tanti studenti che cercano le giuste e concrete motivazioni allo studio, ovvero si orientano sugli indirizzi fortemente e concretamente finalizzati a fornire loro una specifica preparazione professionale e culturale, utili ad un effettivo inserimento nel mondo del lavoro, in Italia come all’Estero.

L’Elena di Savoia ha inoltre una sede succursale nella ”A. Diaz”, altra storica scuola napoletana, situata al civico 370 della vicina Via Tribunali.

Armando Giuseppe Mandile