“Mobilità Integrata dell’area flegrea”: Federalberghi e Comune di Pozzuoli presentano il progetto

Promuovere in tutti i Campi Flegrei strategie di mobilità sostenibile, che guardino allo sviluppo di sistemi di trasporto intelligente, infomobilità e logistica urbana. E’ questo l’obiettivo del nuovo progetto di “Mobilità Integrata dell’area flegrea”, nato dalla collaborazione tra la Federalberghi Campi Flegrei e il Comune di Pozzuoli.

Il programma prevede che tutte le strutture alberghiere dei Campi Flegrei fungeranno come una vera e propria “hub” mettendo al servizio dei propri clienti delle biciclette a pedalata assistita, in maniera gratuita. In questo modo i turisti potranno spostarsi in tutti i Campi “Ardenti” visitando le bellezze naturali e archeologiche. Le biciclette potranno, poi, essere parcheggiate in aree custodite e convenzionate del Comune di Pozzuoli, per evitare eventuali furti o atti vandalici. Il tutto senza nessun costo per i turisti e per l’albergo.

Sabato 30 dicembre alle ore 10,30 ci sarà la prima pedalata “eco-sostenibile” che terrà a battezzo il progetto con partenza dal parcheggio adiacente la piscina comunale di Lucrino.

A guidare le quattro bici saranno il dottor Roberto Laringe, presidente di Federalberghi Campi Flegrei; il professor Roberto Gerundo, assessore alla pianificazione, patrimonio e governo del territorio del Comune di Pozzuoli; la dottoressa Maria Teresa Moccia Di Fraia, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Pozzuoli e l’ingegner Agostino La Rana, consigliere Federalberghi.

Il percorso una volta partito da Lucrino attraverserà Arco Felice e giungerà al Rione Terra.

Successivamente alle ore 11,30 presso la struttura “Villa Avellino” in via Carlo Maria Rosini, 21-29 si svolgerà la conferenza stampa in cui verranno illustrati dalla Federalberghi Campi Flegrei e dal Comune di Pozzuoli, tutti i dettagli del progetto e i suoi obiettivi.