Astroni: Il Rotary Club Napoli Angioino per la ricostituzione del Filare Borbonico

Il prossimo 2 dicembre, alle ore 10.00, presso l’Oasi degli Astroni, il Rotary Club Napoli Angioino, in relazione all’idea “Un rotariano, un albero”, presenterà il progetto per la ricostituzione del “Filare Borbonico”, andato distrutto a causa dell’incendio dei mesi scorsi.
L’iniziativa è in collaborazione con i R.C. Napoli Castel dell’Ovo, Napoli Castel Sant’Elmo, Napoli Chiaja, Napoli Est, Napoli Ovest, Napoli Posillipo, Napoli Sud Ovest, Pozzuoli e Inner Wheel Napoli Ovest.
I rotariani – consapevoli dell’importanza storica, paesaggistica ed ecologica di quella riserva naturale – si sono impegnati a contribuire fattivamente al suo recupero, mettendo in posa 120 querce di circa due metri.
La manifestazione vedrà l’intervento di numerose autorità cittadine e rotariane e del direttore dell’Oasi, Fabrizio Canonico.
Il sito borbonico degli Astroni è una riserva naturale dello Stato ubicata nell’omonimo vulcano spento. E’ zona di importanza comunitaria, che insiste tra i comuni di Napoli e di Pozzuoli. Il cratere fa parte del più ampio complesso vulcanico di Agnano ed è inserito nell’area dei Campi Flegrei.
La giornata si concluderà con un rinfresco.

Harry di Prisco