A Napoli “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina”

Conquista Napoli l’armata cinese di terracotta. Nella storica Basilica dello Spirito Santo trionfa l’imponente mostra dedicata all’esercito di terracotta ed al primo imperatore della Cina.
Definita da molti l’ottava meraviglia del Mondo, l’esposizione si snoda su una superficie di 1800 metri quadrati.
Soldati dal volto truce intimoriscono i visitatori, conducendoli in un viaggio di grande coinvolgimento attraverso duemila anni di storia.
Uno spettacolo di grande effetto, su 1800 metri quadrati di esposizione, con l’ausilio dell’artigianato moderno proveniente della stessa regione dello Xi ‘An, dove è stato ritrovato l’esercito ed è stato poi riprodotto dagli unici calchi originali esistenti. Cinquemila finora i visitatori che hanno visitato l’esposizione napoletana che vede
riprodotto per l’occasione anche il grande Mausoleo che campeggia maestoso all’interno della storica chiesa partenopea.
“Nel panorama culturale contemporaneo, la risposta positiva del pubblico ci ha dato grandissima soddisfazione” – osserva Fabio Di Gioia, curatore dell’esposizione per l’Italia.
La Mostra “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” è aperta al pubblico tutti i giorni fino al 28 gennaio dalle ore dalle 10 alle 20 (ultimo ingresso ore 19). Essa rappresenta pure l’avvicinamento di due modi sostanzialmente differenti di intendere e di raccontare il sacro oltre che di presentarlo al largo pubblico.

Info: www.esercitoditerracotta.it .

Armando Giuseppe Mandile