“Alessandro Made with Nature” a Napoli

“Alessandro Made with Nature” a Napoli

image_print

“Alessandro Made with Nature”, a Napoli la campagna display on air dal 7 al 19 novembre che promuove la “diversity&inclusion” e invita a comportamenti eco-sostenibili

Un’iniziativa nata dalla sinergia tra Sport 7/ R’ush, Gruppo Ipas, con il patrocinio del Comune di Napoli insieme all’assessore al Welfare Luca Trapanese e la consigliera comunale Alessandra Clemente

Martedì 8 novembre, alle ore 11.00, presso lo IAV “In Arte Vesuvio”, spazio culturale in via Nazario Sauro 23 a Napoli, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Non ci sono limiti invalicabili, soltanto sogni da inseguire”, promossa da Sport 7/ R’ush  e Gruppo Ipas, con il patrocinio del Comune di Napoli, insieme all’Assessore al Welfare Luca Trapanese, la Consigliera comunale Alessandra Clemente, Presidente della Fondazione Silvia Ruotolo Onlus e membro della Commissione consiliare Giovani della città di Napoli, con Lucia Andolfo Lerro, ideatrice e fondatrice di “In Arte Vesuvio” e Vincenzo De Simone, fotografo che ha realizzato gli scatti per la campagna.

“Non ci sono limiti invalicabili, soltanto sogni da inseguire” è una campagna on air dal 7 al 19 novembre, sui principali impianti display della città di Napoli. Ne è protagonista e realizza così un suo sogno, Alessandro Coppola, modello di diciannove anni, affetto dall’età di quattro anni da ipoacusia bilaterale neurosensoriale, una forma di sordità e cecità bipolare molto grave, che oggi è testimone del “Capability Festival” e attivista per i diritti di persone con disabilità.

L’iniziativa, voluta da Sport 7/ R’ush e dal Gruppo Ipas, per il tramite della campagna ha la finalità di promuovere buone pratiche aziendali per la comunità di “diversity&inclusion” e di invitare a comportamenti eco-sostenibili grazie alla linea di abbigliamento sportivo scelta per lo shooting e indossata da Alessandro, realizzata completamente con materiali ecocompatibili.

“Diversity&inclusion” e rispetto per l’ambiente sono i valori trainanti della campagna che prende il nome di “Alessandro – Made with Nature”. «Un progetto in cui aziende e istituzioni lavorano insieme nella più ampia sfida di una società senza barriere fisiche e culturali», ha spiegato Antonello Visalli, Presidente di Sport 7, sponsor del progetto.

Per Stefania di Giacomo, Direttore commerciale di Ipas «il sogno di Alessandro, che da sempre desiderava essere il modello di una campagna pubblicitaria, grazie a questa sinergia diviene realtà e in queste ore, come ogni modello di grandi brand, lui è sui principali spazi di affissione della nostra azienda, perché abbiamo deciso di sostenere e partecipare alla realizzazione di questa sfida, affinché anche altre aziende possano incentivare e contribuire a progetti di inclusione».

Grazie a R’ush, l’innovativo franchising ideato e sviluppato da Sport 7, in cui quest’ultimo condensa tutto il suo know-how nel mondo dello sportswear relativamente al valore dell’inclusione, per la campagna si è puntato sulla linea di abbigliamento eco-sostenibile “Made with Nature” di Adidas, fatta con materiali rinnovabili e naturali: un invito a preservare il pianeta e ad adottare comportamenti responsabili, a partire dai piccoli gesti quotidiani.

La campagna nasce dalla sinergia tra Sport 7 di cui Antonello Visalli è il Presidente, Stefania di Giacomo, Direttore commerciale Italia di IPAS, azienda leader nell’out of home che ha pianificato la campagna display, Vincenzo De Simone, fotografo napoletano, fondatore del progetto fotografico “La gente di Napoli – Humans of Naples”. Per la sua finalità sociale, l’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Napoli ed è supportata dall’Assessorato al Welfare guidato da Luca Trapanese e dalla Consigliera Alessandra Clemente, rientrando nella manifestazione “Capability Festival”, prima edizione di una rassegna che vuole accendere i riflettori sulle politiche di inclusione e che vede Alessandro come testimone.

«La disabilità di una persona non deve essere più vista e vissuta come un problema – ha sottolineato l’Assessore Luca Trapanese – ma come la capacità che quella persona ha di essere inserita nella nostra società. Vedere Alessandro testimonial di importanti brand mi fa sperare che, attraverso il lavoro di comunicazione e di educazione alla disabilità, si possa immaginare un’integrazione ad ampio raggio e lanciare un messaggio moderno. Ringrazio il Consigliere Alessandra Clemente per essersi fatta promotrice di questa opportunità e mi auguro che da questa ne possano nascere tante altre non solo per Alessandro, ma per altri ragazzi disabili”.

In merito all’iniziativaAlessandra Clemente ha dichiarato: «Alessandro è un modello in tutti sensi. Supera ogni giorno le sfide della sua disabilità con determinazione e grinta e con forza lancia un grande messaggio a tutti noi e a chi vive nella sua stessa condizione: “Non ci sono limiti invalicabili, soltanto sogni da inseguire”. Un messaggio ai ragazzi, alle aziende e alle istituzioni che avevamo il dovere di raccogliere».

Protagonista della campagna e delle dichiarazioni dei rappresentanti istituzionali, Alessandro Coppola, dal canto suo, ha commentato: «Voglio rappresentare tutti i ragazzi che come me hanno delle difficoltà e affrontano una vita molto difficile, il mio consiglio è di sognare, non arrendersi mai e porsi sempre degli obiettivi. Fare il modello per la campagna è un modo per spronare i brand a dare spazio a tutti i tipi di diversità e per comunicare a chi ha delle difficoltà che non ci sono limiti».